TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 29/05/2020 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 USA & CANADA 
USA & CANADA / Lo sciopero degli affitti più grande dell’ultimo secolo negli USA
Date of publication at Tlaxcala: 21/05/2020
Original: With millions unable to pay for housing this month, organizers plan the largest rent strike in nearly a century in New York and elsewhere
Translations available: Français 

Lo sciopero degli affitti più grande dell’ultimo secolo negli USA

Natasha Lennard

Translated by  Giulia Musumeci

 

Con milioni di persone impossibilitate a pagare la casa, gli organizzatori progettano il più grande sciopero degli affitti da circa un secolo.

Volete la triste realtà sulla situazione del dissenso americano durante la pandemia del Covid-19?

Fate la panoramica della copertura mediatica della scorsa settimana [metà aprile, ndt]. La stampa ha concentrato l’attenzione in modo sproporzionato su alcune centinaia di reazionari bianchi, in un piccolo numero di Stati, che manifestavano contro le misure di distanziamento sociale, sostenuti, ovviamente, dai tweet del presidente Donald Trump. Al contempo, alcuni fra gli atti più radicali e giusti di resistenza di massa che questo paese ha visto in decenni, da un’ondata di scioperi sindacali a un’esplosione di reti di mutuo aiuto stanno guadagnando solo una piccola parte dell’attenzione mediatica riservata ai manifestanti estremisti di destra.

Sulla base della sola copertura mediatica dei mass media, probabilmente non sapreste mai che gli organizzatori e gli inquilini di New York stanno programmando il più grande sciopero coordinato degli affitti da circa un secolo, a partire dal 1° maggio.

Almeno 400 centinaia di famiglie, che vivono in palazzi che contengono oltre 1.500 unità immobiliari, stanno coordinando gli scioperi degli affitti in tutti gli edifici, secondo Cea Weaver, coordinatrice della campagna “Housing Justice For All” (Giustizia abitativa per tutti), una coalizione di inquilini e attivisti della sistemazione abitativa con sede a New York. Inoltre, più di 5.000 persone si sono impegnate, tramite un modulo di adesione online, a rifiutare di pagare l’affitto di maggio.

I numeri esatti dello sciopero saranno impossibili da tracciare, ma la sola cifra di adesioni indica una rinascita storica di questa tattica di resistenza degli affittuari. Scioperi coordinati degli affitti di questa portata, nella città di New York, non si vedono dagli anni ‘30, quando migliaia di affittuari ad Harlem e nel Bronx hanno combattuto con successo l’aumento dei prezzi e la negligenza dei locatori, rifiutandosi in massa di pagare l’affitto.

I numeri che aderiscono allo sciopero degli affitti potrebbero sembrare insignificanti rispetto ai milioni di coloro che non considerano l’inadempienza come sciopero, ma semplicemente come impossibilità di pagare l’affitto del mese successivo.

Entro la prima settimana di aprile, un terzo degli affittuari a livello nazionale, circa 13,4 milioni di persone, non aveva pagato l’affitto. Da allora, 26 milioni di lavoratori si sono uniti alla schiera dei disoccupati.

Continua a leggere

https://images.squarespace-cdn.com/content/v1/5e78e95e85fa156d5d2bdb01/1584988313880-40E7PVFLUENE0FPEC2L0/ke17ZwdGBToddI8pDm48kOvNs0INtoOxDPbenQPvLwZ7gQa3H78H3Y0txjaiv_0fDoOvxcdMmMKkDsyUqMSsMWxHk725yiiHCCLfrh8O1z5QPOohDIaIeljMHgDF5CVlOqpeNLcJ80NK65_fV7S1UXKi7jfnfyQcVFUid7_ZHBlAGnbsEpcIuSHIc3bnoW_JYCNktvz-O8E62ZORL8IqRg/IMG_2580.JPG?format=1000w





Courtesy of DINAMOpress
Source: https://theintercept.com/2020/04/25/coronavirus-rent-strike-may/
Publication date of original article: 15/05/2020
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=28981

 

Tags: Sciopero degli affittiCrisi del coronavirusUSA
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.