TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 10/12/2019 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 IMAGE AND SOUND 
IMAGE AND SOUND / Messaggio di ringraziamento al popolo boliviano
Date of publication at Tlaxcala: 12/11/2019
Original: Mensaje de agradecimiento al pueblo boliviano
Translations available: Français 

Messaggio di ringraziamento al popolo boliviano

Evo Morales Ayma

Translated by  Alba Canelli

 

In una trasmissione audio di stasera, il presidente boliviano Evo Morales ha ringraziato i suoi seguaci nella città di Cochabamba per averlo protetto e garantito la sua sicurezza dopo il colpo di stato. Ha assicurato che tornerà "con più energia per continuare a lavorare". Chiede agli oppositori Luis Camacho e Carlos Mesa di "proteggere le vite" e "smettere di uccidere e umiliare" le persone più umili del suo paese.  Ha anche chiesto alle forze armate di non macchiarsi del sangue del popolo. 

Dal mio arrivo al Tropico di Cochabamba, dopo il colpo di stato, i miei compagni delle sei federazioni di cocaleros di Chapare e delle autorità locali mi hanno accompagnato, si sono presi cura di me, e ora vi saluto e vi ringrazio per il vostro sostegno, per questo sforzo colui che è stato temporaneamente presidente, è tornato ad essere un compagno della base. Li ringrazio tutti per avermi tenuto al sicuro, per non avermi mai abbandonato, così come mai li abbandoneremo. Grazie compañeras e compañeros, torneremo presto con più forza, più energia, per continuare a lavorare al servizio del nostro caro paese.
 
Quasi 14 anni di gestione, monitorando le esigenze delle persone, dei diversi settori sociali; voglio ringraziarvi per avermi accompagnato. Mi fa male rinunciare per motivi politici, ma continuerò a impegnarmi.
 
Sono sicuro, con l'appoggio del popolo boliviano che potrei tornare presto, parteciperò con le mie opinioni, i miei pensieri di ex presidente e pensando sempre alle nuove generazioni. Vorrei ribadire i miei ringraziamenti al popolo boliviano per avermi accompagnato, grazie mille perché insieme abbiamo lavorato per il rinnovamento della Bolivia.
 
Rendetevi  conto che durante tutto questo tempo, non ci sono mai stati morti a causa della repressione della polizia, mentre dal giorno dopo il colpo di stato civile, civico-politico-poliziesco, ci sono già tanti morti.

 

Chiedo a (Luis Fernando) Camacho e (Carlos) Mesa di non uccidere come all'epoca (dei presidenti) Goni e Mesa. Per più di 13 anni come capo del governo, non ho mai chiesto alle forze armate di andare a reprimere il popolo o di stabilire un coprifuoco. Le generazioni future del popolo saranno gli unici giudici. Chiedo alle forze armate di non macchiarsi versando il sangue del popolo.




Courtesy of Tlaxcala
Source: https://youtu.be/pMWzwGeWaHM
Publication date of original article: 11/11/2019
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=27438

 

Tags: BoliviaEvo MoralesAbya YalaGolpe
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.