TLAXCALA تلاكسكالا Τλαξκάλα Тлакскала la red internacional de traductores por la diversidad lingüística le réseau international des traducteurs pour la diversité linguistique the international network of translators for linguistic diversity الشبكة العالمية للمترجمين من اجل التنويع اللغوي das internationale Übersetzernetzwerk für sprachliche Vielfalt a rede internacional de tradutores pela diversidade linguística la rete internazionale di traduttori per la diversità linguistica la xarxa internacional dels traductors per a la diversitat lingüística översättarnas internationella nätverk för språklig mångfald شبکه بین المللی مترجمین خواهان حفظ تنوع گویش το διεθνής δίκτυο των μεταφραστών για τη γλωσσική ποικιλία международная сеть переводчиков языкового разнообразия Aẓeḍḍa n yemsuqqlen i lmend n uṭṭuqqet n yilsawen dilsel çeşitlilik için uluslararası çevirmen ağı

 27/06/2019 Tlaxcala, the international network of translators for linguistic diversity Tlaxcala's Manifesto  
English  
 ABYA YALA 
ABYA YALA / Venezuela-Assemblea Nazionale Costituente: Cosa si vota il 30 luglio?
Date of publication at Tlaxcala: 28/07/2017
Original: Venezuela-Asamblea Nacional Constituyente: ¿Qué se vota el 30 de julio?
Translations available: Français 

Venezuela-Assemblea Nazionale Costituente: Cosa si vota il 30 luglio?

ALBA Movimientos

Translated by  Alba Canelli

 

"Il popolo del Venezuela è il depositario del potere costituente originario, nell'esercizio di tale potere può convocare un'Assemblea Nazionale Costituente, al fine di trasformare lo stato, creare un nuovo ordinamento giuridico e redigere una nuova costituzione". Art. 347, Costituzione della Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Domenica prossima, in ognuno degli stati del paese caraibico, si terranno le elezioni per la formazione dell'Assemblea Costituente. E' il cosiddetto Potere Costituente Originario, che avrà il compito di portare avanti una nuova costituzione, migliorando quella del 1999 che ha adottato l'Eterno Comandante Hugo Chavez Frias. Vediamo di cosa si tratta.
Il 1° maggio, in concomitanza con un nuovo anniversario della Giornata Internazionale dei Lavoratori, nel contesto di un'escalation di violenza fascista effettuata dall'opposizione politica ed economica interna, che ha avuto inizio nel mese di aprile, il presidente Nicolás Maduro si è appellato al Potere Originario per discutere una nuova costituzione per superare i problemi che attraversa il Venezuela bolivariano. La chiamata si basa sull' Art. 348 della Costituzione della Repubblica Bolivariana del Venezuela, e in conformità degli articoli 70, 236 comma 1 e 347 ejusdem, al fine di assicurare la pace nel paese di fronte alle situazioni sociali, economiche e politiche attuali, che minacciano internamente ed esternamente la Rivoluzione Bolivariana da fattori antidemocratici. Il popolo, come Potere Costituente Originario dovrà esprimere la sua volontà e garanzia di difesa delle conquiste sociali e dei diritti conquistati in questi 18 anni.

Quali obiettivi avrà l'Assemblea Nazionale Costituente (ANC)?

La nuova Costituzione avrà questioni urgenti da risolvere, il che non implica che essi siano gli unici: una volta formata l'ANC potranno sorgere altri problemi sui quali lavorare per il Potere Originario. Quali sono queste questioni prioritarie?
  • La pace. Un invito a un dialogo nazionale per contenere la violenza, riconoscendo la nuova riorganizzazione dello Stato, recuperando il coordinamento del governo e garantire il pieno funzionamento dello Stato democratico.
  • Migliorare il sistema economico nazionale verso un "Venezuela potenza", sviluppando il nuovo modello di economia post-petrolio, mista, produttiva, diversificata, inclusiva. Creando nostri strumenti che stimolano lo sviluppo delle forze produttive, come un nuovo modello di distribuzione trasparente che possa essere sufficiente all'intera popolazione.
  • Costituzionalizzare le Missioni e le grandi Missioni Socialiste, sviluppando lo Stato democratico, sociale, di diritto e di giustizia, verso uno Stato della Suprema Felicità Sociale. Estendere il diritto di pieno godimento e l'esercizio dei diritti sociali del popolo.
  • Ampliare i poteri del Sistema di Giustizia per porre fine all'impunità per i crimini, in particolare quelli commessi contro le persone, così come quelli commessi contro la Patria e la società, come la corruzione, il contrabbando di prodotti di estrazione, la speculazione, il terrorismo, il narcotraffico, la promozione dell'odio sociale e delle ingerenze straniere.
  • Democratizzare nuove forme di democrazia partecipativa e protagonista, riconoscendo i nuovi soggetti del Potere Popolare, come i Comuni e i Consigli Comunali, Consigli dei Lavoratori, come spazi territoriali e sociali di organizzazione.
  • Difesa della sovranità e protezione della Nazione contro l'intervento straniero, estendendo i poteri dello stato per preservare la sicurezza pubblica, garantendo il pieno esercizio dei diritti umani, la difesa dell'indipendenza, della pace, l'immunità e la sovranità politica, economica e territoriale del paese. Il consolidamento di un mondo multipolare e multicentrico che garantisca il rispetto del diritto e della sicurezza internazionale.
  • Natura multiculturale della Patria, sviluppando valori spirituali che riconoscano a tutti come cittadini venezuelani, nella loro diversità etnica e culturale, una garanzia di coesistenza pacifica, contro l'odio sociale e razziale di una minoranza della società.
  • Diritti dei giovani, l'uso libero e consapevole delle tecnologie dell'informazione, il diritto ad un lavoro dignitoso e liberatorio della loro creatività, protezione delle giovani madri, l'accesso a una prima casa, e il riconoscimento della diversità dei loro gusti e pensieri.
  • Preservazione della vita sul pianeta, protezione della biodiversità e sviluppo di una cultura ecologica.
Ci sono articoli della Costituzione del 1999 che tutelano la richiesta di un'ANC. L'articolo 347 dice che "il popolo del Venezuela è il depositario del Potere Costituente Originario". L'articolo 348 afferma che l'ANC può essere convocata dal Presidente della Nazione, tra gli altri. E nell'articolo 349, si afferma che i poteri già costituiti non possono impedire le decisioni dell'ANC. Nicolás Maduro convoca il potere costituente per formare l'ANC come organo partecipativo e protagonista, che dovrà esprimere la voce dei diversi settori sociali. La formazione dell'ANC obbedirà alla struttura geopolitica dello Stato federale e decentrato, basato sull'unità politica primaria di organizzazione territoriale che la Costituzione sancisce.
E' dovere dell'ANC garantire lo Stato Sociale di diritto e di giustizia, così come canalizzare il clamore popolare di coloro che esigono che i loro diritti e conquiste godano di rango costituzionale, perfezionando lo sviluppo umanistico del modello economico, politico e giuridico, contenuti e sancito dalla Costituzione.

Come saranno eletti i candidati dell'ANC?


I candidati all'ANC saranno eletti nelle aree territoriali e settoriali sotto la guida del Consiglio Nazionale Elettorale (CNE), con voto universale, diretto e segreto.
In totale l'ANC sarà composta da 545 costituenti: 364 territoriali, 181 settoriali, 8 indigeni.
La rappresentanza territoriale sarà di uno per ciascun comune nel paese, due in ogni città capitale.
Quantità per territorio 22 a Anzoátegui, 8 ad Apure 8, 19 in Aragua, 13 a Barinas, 12 in Bolivar, 15 in Carabobo, 10 in Cojedes, 7 nel Distretto Capitale (Caracas), 26 in Falcon, 16 in Guarico, 10 a Lara, 24 in Merida, 22 in Miranda, 14 in Monagas, 12 in Nueva Esparta, 15 in Portuguesa, 16 in Sucre, 30 in Táchira, 21 in Trujillo, 15 in Yaracuy, 22 in Zulia, 8 in Amazonas, 5 in Delta Amacuro e 2 a Vargas.
Settori e quantità da scegliere: 79 lavoratori; 8 contadini e pescatori, 24 studenti; 5 persone con disabilità; 8 indigeni; 28 pensionati; 5 impresari; 24 comuni e consigli comunali.

La chiamata all'ANC è l'impegno della Rivoluzione Bolivariana per il dialogo e la pace. Per sconfiggere la violenza fascista, incarnata nell'opposizione politica ed economica, locale e internazionale con la propaganda imperiale e un paio di governi amici, e con paramilitarismo presente oggi in Venezuela. Si tratta di una decisione sovrana, che risiede da chi ha  sostenuto il processo politico in questi 18 anni: il popolo organizzato. L'unico che può affrontare i problemi che affliggono la nazione sudamericana come la guerra economica, la violenza, la corruzione, ecc. E' il popolo sovrano che nell'ANC, attraverso la partecipazione attiva, approfondirà e migliorerà la Costituzione del 1999 e continuerà sulle proprie spalle l'eredità del Comandante Chavez. L'America Latina non può fare altro che appoggiare, sopratutto nei momenti difficili, quel processo politico che ci ha dato di nuovo le speranze nei nostri sogni inalienabili  di Patria Grande giusta, libera e sovrana. 





Courtesy of Tlaxcala
Source: http://www.albamovimientos.org/2017/07/venezuela-asamblea-nacional-constituyente-que-se-vota-el-30-de-julio/
Publication date of original article: 26/07/2017
URL of this page : http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=21054

 

Tags: VenezuelaAssemblea Nazionale CostituenteANCRivoluzione BolivarianaAbya YalaAmerica LatinaHugo ChavezNicolas MaduroSocialismoDirittiPaceGiustizia#VenezuelaCorazóndeAmerica#VamosConLaConstituyente
 

 
Print this page
Print this page
Send this page
Send this page


 All Tlaxcala pages are protected under Copyleft.